Klaus Qemal

Dolore al gomito: cosa fare per stare meglio

Sintomi

Dolore lieve
Dolore acuto
Gonfiore
Bruciore
Stilettata
Sensazione di calore
Rigidità
Mancanza di forza
Tensione

Il dolore al gomito è una problematica piuttosto insidiosa, in questo articolo ti spiego le cause e cosa fare per andare a combatterlo al meglio.

Per ricevere un programma si esercizi specifico per il tuo caso, finalizzato a risolvere il tuo dolore al gomito prenota una consulenza a distanza.

Il gomito è un’ articolazione formata da 3 ossa: omero, radio e ulna. E’ un’articolazione poco famosa dal punto di vista fisioterapico, in quanto non ci sono tante patologie che sono legate al gomito, per fortuna. Tuttavia, anche quelle poche problematiche possono arrecare fastidio e limitare l’esperienza della propria vita quotidiana.

Il gomito è un’articolazione molto stabile, tenuta insieme da legamenti molto robusti. Raramente subisce problemi di instabilità o distorsioni. Le distorsioni al gomito infatti sono dei problemi molto seri e spesso originati da traumi. In questo articolo ti parlerò delle patologie che possono interessare il gomito che non sono traumatiche.

Il dolore al gomito può essere un vero problema, quando si tratta di dolori moderati e forti infatti, questi possono influenzare la funzionalità della mano.

Il dolore può interessare una sola parte del gomito o tutta l’articolazione. Può essere un dolore che si sente anche a riposo, oppure solo durante i movimenti del gomito o della mano

Quello che bisogna tenere a mente quando si tratta di dolore al gomito è che bisogna considerare anche la funzionalità della spalla e della mano. Queste due articolazioni infatti possono influenzare il problema del gomito.

Le possibili cause e la soluzione per ognuna

Ora facciamo una carrellata delle varie patologie o problematiche che possono causare del dolore al gomito. Per ognuna di esse ti dirò qual è la soluzione e che cosa devi fare per risolvere il tuo problema.

Il gomito, a differenza di articolazioni come il ginocchio o l’anca, non risente spesso di problematiche legate all’artrosi o alla cartilagine. Risente più frequentemente di problematiche di tipo muscolare o nervoso.

Gomito del tennista o epicondilite e dolore al gomito

È una delle problematiche più comuni del gomito. Si tratta di una tendinite, cioè di un’infiammazione dei tendini del gomito. Nello specifico si tratta dei tendini che aprono le dita ed estendono il polso, cioè il movimento che facciamo per esempio per portare un vassoio su una mano sola.


I muscoli che sono interessati quindi sono i muscoli estensori del polso e delle dita.

Nei casi di gomito del tennista, potresti avere dolore nei movimenti della mano. Quindi potresti avere difficoltà sia in flessione che in estensione, durante le prese (sia forti sia lievi) o nei casi più gravi anche nelle attività banali come tenere in mano un bicchiere, aprire una porta, aprire una bottiglia, ecc.

Il dolore si localizza nella parte esterna del gomito, laddove questi muscoli prendono origine. In casi di infiammazioni acute questa parte sarà calda, arrossata e anche dolente al tocco.

La causa dell’epicondilite è un sovraccarico di questi muscoli che di solito accade ai tennisti, in quanto richiedono molto lavoro e sollecitazione. Di questa condizione soffrono anche persone che svolgono lavori manuali e lavorano molto con i polsi. Tra questi troviamo barman, idraulici, elettricisti o chi lavora molto al computer e ha sempre il polso esteso sopra il mouse.

Ovviamente, rispetto al caso del tennista che può realmente sovraccaricare il suo gomito, nei lavori sopra menzionati si tratta di altri fattori.

Se pensiamo alla persona che lavora in ufficio e tiene sempre la mano sopra il mouse per otto ore al giorno, questa posizione richiede un lavoro continuo ai muscoli estensori anche se si tratta di un lavoro leggero.

Se questa persona ha dei muscoli deboli, col passare del tempo ne risentirà a causa dell’usura dell’articolazione.

Spesso, questo avviene perché si hanno dei muscoli deboli e che fanno sempre la stessa azione senza avere delle grandi capacità di sopportare carichi per periodi prolungati. 

Se vuoi ricevere video, consigli ed esercizi fisioterapici sulle problematiche del gomito o le tendinopatie ti invito a iscriverti alla nostra newsletter e riceverai solo contenti di tuo gradimento.

Come si cura il gomito del tennista

Trattandosi di una tendinite, per fare una diagnosi, oltre alla valutazione clinica serve anche un’ecografia che ci fa vedere lo stato di infiammazione del tendine.

Per molti anni si è pensato che la soluzione fosse il riposo, ma nonostante i pazienti riposassero per periodi più o meno lunghi, il dolore ricompariva poco tempo dopo la ripresa delle attività.

Ora sappiamo che per curare una tendinite si ricorre in prima battuta alla fisioterapia e nello specifico agli esercizi terapeutici, che mirano al ripristino della giusta funzionalità dei muscoli coinvolti.

Esercizi che servono per aumentare la circolazione a livello del tendine, che mirano a migliorare la funzionalità e la forza del tendine e del muscolo.

Nei casi estremi, quando con gli esercizi non si riesce a risolvere del tutto il problema, si ricorre alle onde d’urto, che sono una terapia che va a creare delle microlesioni benigne sul tendine che aumentano la circolazione, con il sangue che arriva nel punto di lesione, in modo tale da guarire il tendine. Laddove anche le onde d’urto non funzionano, si può andare incontro a un intervento chirurgico.

Se sei in questo articolo, presumo che hai del dolore al gomito oppure potresti soffrire di gomito del tennista, se questo dolore persiste da un po’, ti consiglio di prenotare una consulenza online con noi.

Si tratta di una videochiamata durante la quale valutiamo nel dettaglio il tuo problema e ti guidiamo verso la soluzione tramite esercizi ad hoc, consigli e la strategia riabilitativa che seguiremo insieme.

Intanto, dai un’occhiata a questi esercizi per il gomito del tennista.

Gomito del golfista e dolore al gomito

Così come il gomito del tennista, è un’infiammazione dei muscoli del gomito e della mano, ma in questo caso dei muscoli interni, che sono quelli che chiudono le dita a pugno, e che flettono il polso.

Le cause sono analoghe, quindi o un sovraccarico dovuto a un aumento dell’attività sportiva alla quale i tendini non riescono a fare fronte, oppure lavori che portano questi tendini a lavorare per tempi prolungati e quindi a usurarsi.

Il dolore si avverte nella parte interna del gomito durante i movimenti di apertura e chiusura della mano, durante prese forti o quando si devono tenere pesi in mano.

Questa patologia è molto meno frequente rispetto al gomito del tennista e di fatti molto meno famosa. Anche in questo caso la parte interna del gomito la possiamo trovare calda, arrossata e dolente al tatto.

Lo schema della soluzione è lo stesso: prima la fisioterapia che interviene con esercizi terapeutici, in caso contrario si procede con onde d’urto e se anche queste non dovessero portare alla guarigione. si potrebbe andare in contro a intervento chirurgico.

Sindrome del tunnel cubitale e dolore al gomito

In questo caso si tratta di un problema totalmente diverso da quelli precedentemente nominati, si tratta di un problema del nervo ulnare.

Ma il nervo ulnare chi è? Hai presente quando prendi un colpo al gomito nella parte interna e ti senti delle scosse forti nelle ultime due dita della mano (anulare e mignolo)? Ecco, quando prendi quella botta hai colpito il nervo ulnare. Quest’ultimo passa in mezzo ad un tunnel e per varie motivazioni potrebbe soffrire, nella maggioranza dei casi a causa di compressioni.

Quando si ha una sofferenza del nervo ulnare si possono avere dei problemi di fastidio o dolore alle ultime due dita della mano o di tutta la parte esterna dell’avambraccio. I sintomi più comuni sono le dita addormentate, formicolio, bruciore e nei casi più gravi anche riduzione o mancanza di sensibilità alle dita.
Come si cura la sindrome del tunnel cubitale?

In questo caso ci sono degli esercizi che si chiamano esercizi di neurodinamica che ci aiutano a migliorare lo scorrimento del nervo. Sì i nervi scorrono lungo il loro tragitto. Infatti. molti studi dimostrano che in patologie come il tunnel cubitale si trovano dei nervi che oltre a essere infiammati scorrono di meno.
Gli esercizi che si svolgono sono volti al recupero dello scorrimento e alla riduzione dell’infiammazione, molti studi ormai hanno verificato l’efficacia di questi esercizi.

Per ricevere un programma si esercizi specifico per il tuo caso, finalizzato a risolvere il tuo dolore al gomito prenota una consulenza a distanza.

Navigazione rapida
    Add a header to begin generating the table of contents

    Vuoi dire la tua? Lascia un commento a questo articolo compilando il modulo qui sotto.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    RICEVI ESERCIZI E GUIDE

    Iscriviti per ricevere gli esercizi da fare comodamente a casa tua, le nostre guide, video-guide, corsi e articoli sulla fisioterapia. Tutte le pratiche online da noi consigliate sono riconosciute dal Ministero Della Salute. Odiamo lo spam tanto quanto te, per cui non lo riceverai.

    Articoli che potrebbero interessarti

    Se hai trovato questa pagina interessante, prova a leggere uno di questi articoli!

    La postura perfetta esiste? Cosa fare per migliorare la tua

    Novembre 6, 2020
    Sintomi trattati: Dolore lieve, Dolore acuto, Zoppia, Bruciore, Stilettata , Sensazione di instabilità, Rigidità , Capogiri, Stress, Ansia, Tensione

    Ileopsoas: il muscolo della felicità

    Novembre 5, 2020
    Sintomi trattati: Dolore lieve, Dolore acuto, Rigidità , Stress, Dolore cronico, Tensione

    Dolore alle spalle: quali sono le cause principali

    Ottobre 28, 2020
    Sintomi trattati: Dolore lieve, Dolore acuto, Bruciore, Stilettata , Sensazione di calore, Sensazione di instabilità, Rigidità , Dolore cronico

    Esercizi per il collo rigido e dolore ai muscoli cervicali

    Ottobre 22, 2020
    Sintomi trattati: Dolore lieve, Dolore acuto, Bruciore, Stilettata , Sensazione di calore, Sensazione di instabilità, Rigidità , Capogiri, Stress, Ansia, Mancanza di forza, Formicolio, Dolore cronico

    Come posso fare fisioterapia online a distanza?

    Ottobre 14, 2020
    Sintomi trattati: Dolore lieve, Dolore acuto, Zoppia, Gonfiore, Bruciore, Stilettata , Sensazione di calore, Sensazione di instabilità, Rigidità , Capogiri, Stress, Ansia, Mancanza di forza, Formicolio, Mancanza di equilibrio, Dolore cronico, Nausea, Mancanza di sensibilità, Tensione

    Gomito del tennista: cause ed esercizi per il dolore

    Settembre 29, 2020
    Sintomi trattati: Dolore lieve, Dolore acuto, Gonfiore, Stilettata , Sensazione di calore, Mancanza di forza, Formicolio, Dolore cronico, Tensione
    PRENOTA LA TUA

    Siamo Fisiosocial, tra i primi in italia ad applicare la scienza della tele-medicina al mondo della Fisioterapia.

    Possiamo fissare un appuntamento online o di persona.