Klaus Qemal

Dolore tra le scapole: cause, esercizi e rimedi efficaci

Sintomi

Dolore acuto
Rigidità
Stress
Dolore cronico
Tensione

Dolore tra le scapole, dorsalgia o dolore interscapolare…

Sono alcuni termini che descrivono quella spiacevole sensazione dolorosa a livello della parte alta della schiena, vicino alle scapole.

È un dolore presente nel 30% della popolazione, ma è ancora più frequente nei soggetti che trascorrono molto tempo seduti per lavoro (ad esempio impiegati o autisti) o per studio.

Probabilmente anche tu hai sofferto di dolore tra le scapole, almeno una volta nella vita!

In questo articolo voglio proprio parlarti del perché compare il dolore tra le scapole e di cosa bisogna fare per non avere più dolore.

Piccolo spoiler: bisogna fare esercizio!

Ed è per questo che abbiamo appositamente creato il video corso “Postura spalle – passo dopo passo”. È un programma scientifico, efficace e ricco di consigli che ti saranno utili per alleviare il dolore alle scapole.

Adesso, prima di addentrarci nelle cause di dolore tra le scapole, facciamo un breve accenno anatomico.

Cosa c’è tra le scapole? Anatomia della regione interscapolare

Se hai dolore tra le scapole, cercando su internet o su un referto medico, potresti aver letto “dolore interscapolare” o “dorsalgia”.

Ma cos’è la “regione interscapolare”?

Idealmente, puoi immaginare questa parte del corpo come un rettangolo ai cui lati troviamo le due scapole. Le scapole sono delle ossa piatte che si “appoggiano” posteriormente alla gabbia toracica e partecipano attivamente ai movimenti della spalla.

Dolore tra le scapole

Nella parte centrale e profonda di questo rettangolo ci sono le vertebre toraciche (o dorsali) alle quali si agganciano le coste.

E già questo potrebbe spiegare anche perché quando abbiamo dolore tra le scapole, in zona dorsale, sentiamo fastidio se facciamo dei respiri profondi!

Ma continuiamo a scoprire questa regione.

Andando più in superficie, troviamo i muscoli che rivestono queste ossa e hanno il compito di stabilizzarle e muoverle.

Probabilmente avrai sentito parlare dei muscoli paravertebrali. Questi sono una serie di muscoli, situati in prossimità delle vertebre, che hanno anche una “funzione posturale”.

“Cioè”?

La loro azione permette di mantenere la schiena dritta, estesa, contrastando la forza di gravità che ci farebbe piegare verso il basso.

Puoi già capire come questi muscoli siano sicuramente importanti per trattare il dolore tra le scapole, ma non solo gli unici.

Infatti, proprio più in superficie, ci sono i muscoli romboidi (due per ogni lato) che si inseriscono a livello delle scapole e hanno il compito di avvicinarle al centro della colonna.

Infine, troviamo uno dei muscoli più voluminosi del nostro corpo: il muscolo trapezio. Occupa la parte più esterna di questa regione e si estende dalla nuca fino all’ultima vertebra toracica (T12).

Dunque, come vedi, ci sono diverse strutture che possono dare dolore tra le scapole ed è importante riconoscerle per scegliere gli esercizi più appropriati.

Se vuoi conoscere subito gli esercizi specifici per migliorare la salute dei tuoi muscoli, della tua schiena e delle scapole, prova adesso il nostro video corso “Postura spalle – passo dopo passo”.

È un percorso completo in cui troverai esercizi di mobilità e di rinforzo utili per non avere più dolore tra le scapole.

A tal proposito: scopriamo qual è la causa del tuo dolore.

Le cause più comuni di dolore tra le scapole

La principale causa di dolore tra le scapole, nella maggior parte dei pazienti, è la presenza di tensioni muscolari a carico dei muscoli della regione dorsale e interscapolare.

Ma come nascono queste tensioni?

Come spesso accade, le tensioni muscolari possono comparire a causa di sovraccarichi acuti (ad esempio dopo aver sollevato un carico più pesante del solito) o cronici.

In quest’ultimo caso rientrano tutte quelle situazioni in cui tendiamo a mantenere una posizione statica per molto tempo, come quando stiamo seduti ad una scrivania con le spalle ricurve e la testa più avanti rispetto al corpo.

ALT! Non sto dicendo che bisogna stare “dritti” e in “posizione corretta” per 24h, anzi…

Gli studi scientifici ci dimostrano come non ci sia una postura corretta e che “la migliore postura è la prossima”

Ovvero, è importante cercare di modificare spesso la nostra postura durante la giornata. In sostanza: bisogna stare attivi!

Mantenere una determinata posizione può generare tensioni muscolari e rigidità articolare che, se mantenute nel tempo, danno dolore e limitazioni nei movimenti.

E ciò accade perché hai mantenuto una posizione per un tempo eccessivo rispetto alle capacità dei tuoi muscoli.

Dolore tra le scapole

In più, oltre alla tensione muscolare, il dolore tra le scapole può dipendere anche da problematiche osteo-articolari, a livello della scapola o delle vertebre toraciche.

Alcuni esempi sono la scoliosi o l’ipercifosi. In queste condizioni possono esserci squilibri nella distribuzione dei carichi sulla colonna e può comparire dolore tra le scapole e difficoltà nei movimenti. 

Anche l’artrosi della colonna vertebrale (o spondiloartrosi) può condizionare la salute della schiena e, di conseguenza, dei muscoli intorno ad essa.

È importante anche capire se ci sia stato un evento traumatico (ad esempio un incidente) a livello della zona toracica, delle coste o delle scapole, che possa aver determinato fratture o lesioni muscolari.

Infine, con meno frequenza, possono esserci casi di ernie del disco dorsale che riproducono dolore e formicolio lungo braccio, sul petto o sull’addome.

Dunque, le cause di dolore tra le scapole possono essere diverse.

Però, nella maggior parte dei casi, la strategia migliore per ridurre il dolore è l’esercizio terapeutico.

Per questo, dopo anni di studi, abbiamo deciso di racchiudere tutti gli esercizi più efficaci all’interno del video corso “Postura spalle – passo dopo passo”. Al suo interno troverai esercizi dettagliati e consigli specifici da mettere subito in pratica per alleviare il dolore tra le scapole.

Spesso, però, oltre al dolore possono esserci altri sintomi che colpiscono la regione tra le scapole (e non solo!).

Scopriamoli.

I sintomi del dolore tra le scapole

Il dolore è sicuramente il sintomo più comune in presenza di un disordine muscolo-scheletrico.

È il “segnale d’allarme” principale che ti porta a fare dei controlli e a cercare delle terapie per risolvere il problema.

Il dolore tra le scapole può essere fitto e localizzato sulla parte interna (ovvero la zona più vicino al centro della colonna) ma può anche diffondersi lungo il braccio o verso la bassa schiena.

Molti pazienti avvertono anche fastidi lungo spalle, sul collo e mal di testa. Questo può dipendere, ad esempio, dalle tensioni muscolari a carico del trapezio, dei romboidi o anche dell’elevatore della scapola.

Ma (purtroppo) il dolore non è l’unico sintomo.

Infatti, in presenza di una patologia muscolare e/o articolare, potresti avere rigidità nei movimenti delle scapole, nell’estendere la schiena o ad eseguire delle torsioni.

In questi movimenti potresti anche avvertire degli “scricchiolii” o rumori articolari a livello delle spalle o delle scapole.

Inoltre, nei casi più severi, può essere presente anche formicolio e debolezza muscolare.

Quindi, è importante non trascurare il dolore tra le scapole per evitare un peggioramento dei sintomi. Se vuoi ricevere un percorso scientifico che può aiutarti per superare il dolore, prova adesso il video corso “Postura spalle – passo dopo passo”.

E non finisce qui! Voglio darti qualche spunto di esercizio che puoi subito mettere in pratica.

Gli esercizi e i rimedi efficaci per ridurre il dolore tra le scapole

In presenza di dolore tra le scapole di origine muscolare o articolare, il miglior trattamento è l’esercizio.

“Ma quali sono gli esercizi da fare?”

Gli studi scientifici hanno dimostrato come i pazienti con dorsalgia e dolore tra le scapole hanno una limitazione nel movimento di estensione toracica.

Per questo un primo esercizio molto utile consiste nell’estendere il torace verso l’alto (da seduto o a pancia in giù, porta il petto in su inarcando la parte alta della schiena)

Esercizi per il dolore tra le scapole

Gli esercizi di mobilità sono fondamentali per poter migliorare la capacità di movimento della colonna, delle scapole e delle spalle.

Inoltre, è importante aumentare la forza e la resistenza dei muscoli trapezio, romboidi e paravertebrali in modo da migliorare la postura durante le attività quotidiane.

Alcuni esercizi li puoi subito provare cliccando qui. Si tratta di un nostro video in cui sono spiegati nel dettaglio 3 esercizi utili per trattare la dorsalgia e il dolore tra le scapole.

Gli esercizi di rinforzo possono essere svolti a corpo libero, con dei pesi o con elastici.

L’importante è essere costanti nell’eseguirli. Non ci sono segreti o terapie “magiche”!

Infatti, per guarire dal dolore tra le scapole è necessario affidarsi ad un percorso scientifico, completo e appositamente studiato.

Tutto questo lo puoi subito ricevere con il video corso “Postura spalle – passo dopo passo”. Seguendo il corso riuscirai ad ottenere una schiena e delle spalle forti e mobili per superare definitivamente il dolore tra le scapole.

Bibliografia

  • Bayattork, M., Seidi, F., Minoonejad, H., Andersen, L. L., & Page, P. (2020). The effectiveness of a comprehensive corrective exercises program and subsequent detraining on alignment, muscle activation, and movement pattern in men with upper crossed syndrome: protocol for a parallel-group randomized controlled trial. Trials21, 1-10.
  • Briggs, A. M., Bragge, P., Smith, A. J., Govil, D., & Straker, L. M. (2009). Prevalence and associated factors for thoracic spine pain in the adult working population: a literature review. Journal of occupational health51(3), 177-192.
  • Määttä, J., Takatalo, J., Leinonen, T., Pienimäki, T., Ylinen, J., & Häkkinen, A. (2022). Lower thoracic spine extension mobility is associated with higher intensity of thoracic spine pain. Journal of Manual & Manipulative Therapy30(5), 300-308.
  • Ahi, E. D., & Goktan, A. (2021). Incidence of neuropathic pain in patients with thoracic disc pathologies presenting with chronic upper back pain and correlation of herniation grade with pain severity. Turk Neurosurg31(6), 918-923.
  • Çelenay, Ş. T., & Kaya, D. Ö. (2017). An 8-week thoracic spine stabilization exercise program improves postural back pain, spine alignment, postural sway, and core endurance in university students: a randomized controlled study. Turkish journal of medical sciences47(2), 504-513.

Esercizi correlati a questo articolo

Prova a seguire questi esercizi per ottenere il massimo per la tua salute.

Difficoltà

bassa
No data was found

Vuoi dire la tua? Lascia un commento a questo articolo compilando il modulo qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RICEVI ESERCIZI E GUIDE

Iscriviti per ricevere gli esercizi da fare comodamente a casa tua, le nostre guide, video-guide, corsi e articoli sulla fisioterapia. Tutte le pratiche online da noi consigliate sono riconosciute dal Ministero Della Salute. Odiamo lo spam tanto quanto te, per cui non lo riceverai.

Articoli che potrebbero interessarti

Se hai trovato questa pagina interessante, prova a leggere uno di questi articoli!

Spondilolistesi: cos’è e come ridurre il dolore lombare

Febbraio 19, 2024
Sintomi trattati: Dolore acuto, Zoppia, Mancanza di forza, Dolore cronico

Stenosi lombare: gli esercizi per camminare senza fastidi

Febbraio 7, 2024
Sintomi trattati: Dolore acuto, Rigidità , Dolore cronico

Lussazione della spalla: tempi di recupero ed esercizi

Novembre 20, 2023
Sintomi trattati: Dolore acuto, Stilettata , Mancanza di forza

Mal di testa da cervicale: come risolvere con i rimedi efficaci

Ottobre 8, 2023
Sintomi trattati: Dolore acuto, Rigidità , Stress, Ansia, Tensione

Rizoartrosi del pollice: sintomi ed esercizi

Settembre 15, 2023
Sintomi trattati: Dolore acuto, Gonfiore, Mancanza di forza, Dolore cronico

Spalla congelata: sintomi, cause e rimedi

Settembre 4, 2023
Sintomi trattati: Dolore acuto, Bruciore, Rigidità , Mancanza di forza, Dolore cronico
RICHIEDI UNA

CONSULENZA

Siamo Fisiosocial, tra i primi in italia ad applicare la scienza della tele-medicina al mondo della Fisioterapia.

Invia la tua candidatura per una consulenza online.