Francesco Lanzini

Problemi al menisco: Rimetti in sesto il ginocchio.

Sintomi

Dolore lieve
Dolore acuto
Zoppia
Gonfiore
Bruciore
Sensazione di instabilità
Rigidità
Mancanza di forza

Se stai leggendo questo articolo è perché probabilmente soffri di una problematica al menisco.

Indipendentemente dalla quantità di dolore che il problema ti porti e del  fatto che tu sia stato/a operata o meno, in questa sede ti darò delle informazioni utili sul “cosa fare” per migliorare le problematiche ai menischi.

La lesione o l’usura di un menisco è un problema insidioso e che spesso spaventa. Sono contento di dirti però che con i giusti accorgimenti, consigli ed esercizi, nella maggior parte dei casi si riesce a tenere sotto controllo il dolore e in tanti casi a farlo scomparire. Quindi innanzitutto:

Non ti preoccupare più del necessario.

Che cosa è il menisco del ginocchio e perché è così importante

I menischi sono due strutture cartilaginee molto importanti che si trovano all’interno dell’articolazione del ginocchio, più specificatamente nella parte superiore della tibia, detta piatto tibiale. Queste due strutture fibrocartilaginee sono fondamentali perché fungono un po’ da ammortizzatori della gamba.

Il nostro peso grava interamente sugli arti inferiori e come faremmo se non ci fosse un “qualcosa” che tutte le volte che siamo in piedi o camminiamo, ammortizza il nostro peso? Probabilmente le ossa si rovinerebbero in men che non si dica.

I menischi sono due, interno ed esterno. L’ interno ha forma di semiluna e tra i due è il più ampio. il menisco esterno invece è quello più piccolo e la sua forma è detta a ferro di cavallo.

Quali sensazioni può dare un problema al menisco

Quando si ha dolore a causa di un problema del menisco le sensazioni che si hanno solitamente sono quelle di dolore profondo nel ginocchio (non superficiale), abbastanza acuto e puntifome.

La zona dolorosa infatti solitamente non è ampia, ma nella maggior parte dai casi piuttosto piccola.

Le sensazioni di dolore più frequenti sono quelle di instabilità, sensazione di cedimento del ginocchio, mancanza di forza o di controllo dell’arto, paura quando si devono fare salti, squat o salire su gradini piuttosto alti.

Può dare fastidio quando si è in piedi, quando si cammina, oppure in alcuni casi il dolore può insorgere anche solo durante l’attività fisica. Viene percepito come interno al ginocchio, non come superficiale.

La caratteristica delle problematiche meniscali solitamente è che il dolore sia assente quando siamo sdraiati o seduti con le gambe distese. Aumenta invece nell’alzarsi in piedi, soprattutto se si stà in piedi fermi a lungo.

Capita però a volte che man mano si cammini o si faccia attività fisica il dolore diminuisca gradualmente.

Questo capita perché gradualmente ci abituiamo al carico e al dolore. Questa è una cosa positiva, infatti anche nei nostri protocolli del videocorso Rimetti in sesto il tuo ginocchio, fatto in collaborazione con Marcello Chiapponi, ci sono degli esercizi detti di “allenamento del carico”.

Questi esercizi serviranno a aumentare la consapevolezza che abbiamo rispetto al dolore e ad abituarci a mettere il carico sull’arto lesionato. Questo ci aiuterà a diminuire la sensazione di instabilità e mancanza di forza del ginocchio

Le problematiche che possono colpire il menisco

Le problematiche che possono colpire il menisco sono fondamentalmente 2, la meniscosi, quindi l’usura del menisco e le lesioni traumatiche, date per esempio da un incidente sportivo, sul lavoro o di qualsiasi carattere. Il dolore che può dare il menisco può essere più o meno acuto. Andiamo a vedere però più nei dettagli queste due diverse situazioni.

Lesione traumatica

Cosa significa lesione al menisco? Quando il menisco si lesiona, quello che succede è che uno dei due menischi a causa di un incidente o un movimento brusco vada a lesionarsi. Lo strappo o lesione può essere di diverso tipo, ed entità.

A seconda dell’entità della lesione e del dolore le vie da intraprendere per questo problema sono quello della riabilitazione oppure quella dell’operazione chirurgica.

Stai tranquillo perchè nella maggior parte dei casi si può combattere il problema tramite un percorso di riabilitazione fatto da esercizi terapeutici.

Qualora però il tentativo di migliorare il problema con gli esercizi terapeutici non desse beneficio oppure la lesione fosse valutata come “troppo importante” dal chirurgo, si rende necessario intervenire chirurgicamente.

Meniscosi

La meniscosi è l’usura di un menisco che può essere dovuta a diverse prolematiche. Per squilibri muscolari, posturali o per eccessiva usura dell’articolazione è possibile che il menisco vada gradualmente a rovinarsi.

Questa problematica prende il nome di meniscosi. Quello che bisogna fare quando si soffre di questo problema è approcciarsi agli squilibri muscolari presenti o alla debolezza muscolare.

Può essere necessario lavorare sui muscoli e sull’appoggio del carico nel modo corretto, in moltissimi casi si riesce a mantenere sotto controllo il dolore.

Quando serve l’operazione?

Nella maggior parte dei casi fortunatamente si riesce a riolvere le problematiche meniscali senza dover incorrere ad intervento chirurgico.

Il problema in questi casi si risolve con un lavoro sui muscoli che stabilizzano l’articolazione del ginocchio e che la rendono più forte. Saranno necessari esercizi di rinforzo, allungamenti e stabilizzazione che avranno lo scopo di rimettere in sesto il ginocchio. In caso di lesione questi esercizi serviranno anche a favorire quando è possibile la guarigione della ferita.

In alcuni casi in cui la lesione o l’usura sono particolarmente importanti è inevitabile l’intervento chirurgico. Anche prima e dopo l’intervento però sarà fondamentale che lavori sulla muscolatura. Questo ti aiuterà ad ottenere un’articolazione piu stabile e a velocizzare il processo di guarigione.

Consigli ed esercizi da fare se si ha un problema al menisco  

Se si ha un problema al menisco quello che bisogna andare a fare è lavorare sulla struttura stessa del menisco, andando a fare esercizi di carico, cioè esercizi che aumentino la capacità del menisco di reggere il peso corporeo. Oltre a questo altrettanto importante se non di più, è lavorare sulla muscolatura e su tutte le strutture che stanno attorno al menisco. Quindi bisognerà fare degli esercizi che aumentino la forza dei muscoli che muovono l’articolazione e la stabilità dell’articolazione. Più i musocli sono forti più l’ articolazione sarà in grado di sopportare gli urti e i cambi di direzione senza problemi.

Non solo, andando a fare gli esercizi si andrà anche a lavorare su quei muscoli che si sono accorciati e che è possibile che vadano ad aumentare il dolore influenzando la qualità dell’appoggio del ginocchio.

In sintesi per i problemi meniscali le tipologie di esercizi fondamentali sono 3

·       Rinforzo dei muscoli della coscia, gluteo e polpaccio. I muscoli che muovono il ginocchio infatti hanno diverse origini ed è importante andare a lavorare su tutti i gruppi muscolari coinvolti. Non servirà esagerare con i pesi, basterà variare ogni giorno il gruppo muscolare

·       Allungamento muscolare. L’allungamento è fondamentae soprattutto per combattere gli squilibri di appoggio. Assicurati quindi che i muscoli oltre che a essere forti siano flessibili e non rigidi.

·       Esercizi di stabilizzazione. Questi esercizi che sono anche detti propriocettivi, servono per aumentae la stabilità del tuo ginocchio. Nel caso di questa tipologia di esercizi è particolarmente importante che tu stia attento a aumentare gradualmente la difficoltà degli esercizi. Se acquisterai “rimetti in sesto il tuo ginocchio” troverai all’inizio una serie di video-test che ti indirizzeranno alla difficoltà di esercizio più adatta al tuo caso.

Attenzione, se acquisterai il videocorso ti verrà spiegato: la frequenza è molto importante negli esercizi terapeutici in generale. Non serve che tu faccia un’ora di esercizio per una volta o due a settimana. Fai piuttosto15-30 minuti per 4-5 giorni a settimana. Questa è la frequenza scientificamente piu consigliata.

Consigli finali

Se soffri di una problematica ad un menisco, sappi che nella maggior parte dei casi si riesce a risolvere senza nessun problema. L’importanza dell’efficacia dei tuoi muscoli è fondamentale indipendentemente dalla tipologia di lesione che tu abbia.

Se gli esercizi terapeutici non fossero sufficienti e ti fosse consigliato un intervento chirurgico ricorda che questo da solo potrebbe essere meno efficace, se non ti ricordi di lavorare con costanza sulla muscolatura e sul carico.

Evita di sottoporti a terapie che ti possono dare un effetto solo temporaneo, come gli antininfiammatori, la tecar, il laser, radar,ultrasuoni, marconi…

L’elettrostimolazione non fa male, ma se devi scegliere, preferisci sempre il classico esercizio che è più efficace.

Evita la sedentarietà. Stare fermo non ti farà diminuire il dolore, anzi! Cammina quanto possibile sempre rimanendo sotto la soglia di dolore. Cosa significa? Cammina fino a quando il fastidio è sopportabile. Quando il fastidio inizia a diventare intendo o si tramuta in dolore, fermati.

Fai esercizi delle tipologie indicate sopra, che siano della giusta intensità per il tuo caso. A tal proposito abbiamo creato il videocorso Rimetti in sesto il tuo ginocchio con Marcello chiapponi, pioniere della fisioterapia online. Questo videocorso con il quale abbiamo già aiutato molte persone a risolvere i loro problemi alle ginocchia, ti darà un programma specifico e della giusta intensità per il tuo caso.

Navigazione rapida
    Add a header to begin generating the table of contents

    Esercizi correlati a questo articolo

    Prova a seguire questi esercizi per ottenere il massimo per la tua salute.

    Difficoltà

    media

    Esercizi per l’artrosi al ginocchio

    Questo video potrebbe esserti molto d’aiuto se soffri di artrosi e specialmente se ti hanno già preventivato una protesi di ginocchio! In questo video troverai degli esercizi, consigli e strategie per combattere l’artrosi o anche posticipare la data dell’intervento!

    Esercizi per la sindrome femoro – rotulea

    Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Curabitur et leo id dolor commodo faucibus in et nisl.

    Vuoi dire la tua? Lascia un commento a questo articolo compilando il modulo qui sotto.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    RICEVI ESERCIZI E GUIDE

    Iscriviti per ricevere gli esercizi da fare comodamente a casa tua, le nostre guide, video-guide, corsi e articoli sulla fisioterapia. Tutte le pratiche online da noi consigliate sono riconosciute dal Ministero Della Salute. Odiamo lo spam tanto quanto te, per cui non lo riceverai.

    Articoli che potrebbero interessarti

    Se hai trovato questa pagina interessante, prova a leggere uno di questi articoli!

    Sciatica: migliora da subito i sintomi

    Dicembre 21, 2020
    Sintomi trattati: Dolore lieve, Dolore acuto, Zoppia, Gonfiore, Bruciore, Stilettata , Sensazione di calore, Sensazione di instabilità, Rigidità , Stress, Formicolio, Mancanza di equilibrio, Dolore cronico, Mancanza di sensibilità, Tensione

    Ginocchio valgo: cause, terapia ed esercizi

    Dicembre 14, 2020
    Sintomi trattati: Dolore lieve, Dolore acuto, Zoppia, Gonfiore, Sensazione di calore, Dolore cronico, Tensione

    I migliori esercizi prima e dopo la protesi di ginocchio

    Novembre 22, 2020
    Sintomi trattati: Dolore lieve, Dolore acuto, Zoppia, Gonfiore, Bruciore, Stilettata , Sensazione di calore, Sensazione di instabilità, Rigidità

    Sindrome femoro-rotulea: cause, sintomi e rimedi

    Ottobre 11, 2020
    Sintomi trattati: Dolore lieve, Dolore acuto, Zoppia, Gonfiore, Stilettata , Sensazione di calore, Mancanza di equilibrio

    Dolore al ginocchio: cause, sintomi e terapie

    Settembre 30, 2020
    Sintomi trattati: Dolore lieve, Dolore acuto, Zoppia, Gonfiore, Sensazione di instabilità, Rigidità , Mancanza di forza, Mancanza di equilibrio

    Raddrizzare le gambe storte, quando è possibile?

    Settembre 18, 2020
    Sintomi trattati: Dolore lieve, Dolore acuto, Gonfiore, Rigidità , Mancanza di equilibrio, Dolore cronico
    RICHIEDI UNA

    Siamo Fisiosocial, tra i primi in italia ad applicare la scienza della tele-medicina al mondo della Fisioterapia.

    Invia la tua candidatura per una consulenza online.