Francesco Lanzini

Sindrome del tunnel carpale: sintomi e rimedi efficaci

Sintomi

Dolore acuto
Gonfiore
Bruciore
Mancanza di forza
Formicolio

Conosci la sindrome del tunnel carpale, i sintomi e i rimedi scientificamente efficaci per alleviare il dolore?

Te ne parlo in questo articolo!

Ti mostrerò come riconoscere la sindrome del tunnel carpale, i sintomi e le terapie realmente utili che puoi mettere in pratica per alleviare il dolore e il formicolio alla mano.

Innanzitutto, devi sapere che è una patologia molto frequente. Colpisce circa il 4% della popolazione e sono maggiormente interessate le donne tra i 40 e i 65 anni di età.

La sindrome del tunnel carpale è causata dall’intrappolamento del nervo mediano a livello del polso.

È una condizione molto comune soprattutto tra chi svolge lavori manuali ripetitivi, a causa dell’affaticamento e dell’infiammazione dei muscoli e dei tendini che piegano il polso e le dita.

Quando l’infiammazione coinvolge anche le altre strutture, tra cui il nervo mediano, compare la sindrome del tunnel carpale, con sintomi alla mano e alle dita.

Tra poco ti parlerò proprio di sintomi e cure, ma facciamo un passo indietro: com’è formato il tunnel carpale?

Il tunnel carpale è una struttura composta dalle ossa del polso in basso e da uno spesso legamento in alto.

Andiamo a fondo!

Che cos’è il tunnel carpale?

Come dice la parola stessa, si tratta di un tunnel.

È uno spazio situato a livello del polso, formato in basso dalle ossa del carpo e il tetto di questo tunnel è dato dal legamento trasverso.

Immaginalo come una galleria!

Le ossa del polso e il legamento creano questo tunnel in cui passano i tendini dei muscoli flessori delle dita, i vasi sanguigni e il nervo mediano.

tunnel carpale sintomi

In particolare, il nervo mediano è “accompagnato” da otto tendini dei muscoli flessori (superficiali e profondi) delle dita e dal flessore lungo del pollice.

L’aumento di volume dei tendini (o di altri tessuti) presenti nel tunnel carpale può provocare un incremento della pressione al suo interno . Di conseguenza, possono essere interessate anche le altre strutture contenute.

Quando l’aumento della pressione e del volume dura per un lungo periodo, può essere “intrappolato” anche il nervo mediano e compare la sindrome del tunnel carpale, e i sintomi diffusi lungo la mano.

Il nervo, infatti, è come un “filo elettrico” che trasporta le informazioni sulla sensibilità (ad esempio quella tattile, dolorifica e termica) grazie a dei recettori e dà l’input ai muscoli per contrarsi.

Nello specifico, osservando il palmo della mano, il nervo mediano controlla la regione compresa tra le prime 3 dita (pollice, indice, medio) e metà dell’anulare. In più alcuni rami innervano anche il dorso delle ultime falangi delle prime tre dita e dell’anulare.

Dunque, in caso di una patologia al nervo mediano, come nella sindrome del tunnel carpale, i sintomi saranno concentrati soprattutto in queste aree della mano e delle dita.

Se stai soffrendo di un problema al tunnel carpale e vuoi sapere cosa fare per stare meglio, puoi richiedere ora una consulenza personalizzata. Riceverai un’attenta valutazione iniziale e, insieme, definiremo le terapie migliori per alleviare i sintomi della sindrome del tunnel carpale.

Andiamo subito a scoprire quali sono i sintomi.

Sindrome del tunnel carpale: i sintomi

In caso di sindrome del tunnel carpale, i sintomi sono determinati dall’irritazione del nervo mediano.

È importante saperli riconoscere per scegliere le terapie più efficaci.

La sindrome del tunnel carpale si presenta con formicolio alle dita, sensazione di “addormentamento” alla mano, gonfiore e dolore che aumenta soprattutto la notte.

Infatti, il dolore notturno è uno dei sintomi più fastidiosi della sindrome del tunnel carpale e può essere associato anche a bruciore alla mano.

Ma non tutte le dite sono interessate!

I sintomi della sindrome del tunnel carpale riguardano principalmente la parte palmare delle prime tre dita (pollice, indice e medio) e metà del quarto dito (anulare).

tunnel carpale sintomi

Se hai da molto tempo la sindrome del tunnel carpale, i sintomi potrebbero essere molto evidenti anche durante le attività quotidiane, come tenere le chiavi di casa, prendere una penna per scrivere oppure durante l’utilizzo del cellulare.

Infatti, in presenza di una compressione al nervo mediano, potrebbe esserci una diminuzione della sensibilità e della forza che rende difficile l’esecuzione di attività manuali.

Nei casi più severi, avviene una completa perdita della forza nella presa e non si è in grado di mantenere in mano gli oggetti o di svolgere “movimenti fini” con le dita (come prendere un foglio o allacciarsi le scarpe).

Infine, è molto importante valutare attentamente i sintomi in modo da poterla distinguere con altre patologie come tendiniti, piccole fratture del polso, cervicobrachialgia o artrite reumatoide.

Richiedi adesso una consulenza personalizzata per scoprire le terapie migliori per la sindrome del tunnel carpale. I sintomi possono diventare cronici e invalidanti, interessando anche il gomito o la spalla.

Quindi, non aspettare e intervieni il prima possibile!

Le cause della sindrome del tunnel carpale

Nella maggior parte dei casi non si conosce un’unica causa specifica che provoca la sindrome del tunnel carpale, i sintomi lungo la mano e sulle dita.

Si parla infatti di “sindrome del tunnel carpale idiopatica”.

È riconosciuta, però, la presenza di alcuni fattori di rischio che possono aumentarne la probabilità.

È stato visto infatti che i pazienti che soffrono di obesità, diabete e ipotiroidismo sono maggiormente a rischio a causa delle alterazioni vascolari e/o per un incremento della pressione all’interno del nervo mediano.

Inoltre, anche i soggetti che svolgono lavori al computer, attività manuali pesanti o con attrezzi, sono più colpiti dalla sindrome del tunnel carpale a causa dell’infiammazione ai tendini che passano all’interno del tunnel.

Secondo alcuni studi, un processo infiammatorio ripetuto nel tempo crea una “fibrosi” del tessuto connettivo situato nel tunnel. Questo potrebbe essere il meccanismo patologico che causa la sindrome del tunnel carpale, e i sintomi correlati.

Sostanzialmente, avviene un processo che porta a rigidità e ispessimento delle fasce che avvolgono i tendini e il legamento trasverso del carpo (il tetto del tunnel).

Ciò provoca maggiore difficoltà nel movimento dei tessuti e così facendo aumenta la pressione nel tunnel carpale.

A lungo andare, l’incremento della pressione e del volume dei tessuti può provocare una compressione sul nervo mediano.

Nella sindrome del tunnel carpale, i sintomi dipendono dall’irritazione del nervo ma i trattamenti devono considerare anche le altre strutture in modo da cercare di ridurre l’infiammazione e i sintomi correlati.

Vediamo, dunque, cosa bisogna fare per stare meglio.

Rimedi contro l’infiammazione al nervo mediano

Come abbiamo visto, in caso di sindrome del tunnel carpale, i sintomi principali sono formicolio, dolore e “addormentamento” a livello della mano e delle dita.

E questi sintomi possono essere molto frequenti fino a “disturbare” le tue attività e il riposo notturno.

Uno studio del 2020 ha dimostrato come la fisioterapia sia il trattamento di prima scelta, in grado di ridurre il rischio di intervento chirurgico del 21%.

In particolare, sono state prese in esame diverse forme di trattamento per la sindrome del tunnel carpale, come la modica delle attività, gli esercizi posturali e la mobilizzazione specifica del polso e per il nervo mediano.

Per modifica delle attività si intende ridurre la frequenza e l’intensità di tutti quei gesti manuali che possono irritare ulteriormente i tessuti del tunnel carpale, provocando maggiore dolore.

È consigliato evitare di mantenere per molto tempo oggetti pesanti, ridurre l’utilizzo di attrezzi e alternare momenti di lavoro a riposo per le mani. Questo è utile soprattutto per chi svolge lavori manuali, durante le attività domestiche ma anche nell’utilizzo del cellulare.

In questo modo si riduce il carico sul polso durante la presa e diminuisce il rischio di un’infiammazione cronica sui tendini e sul nervo.

È importante esercitarsi anche per migliorare la propria postura, così da ridurre lo stress sul collo, sulle spalle e sul gomito, essendo le articolazioni in cui passa il nervo mediano.

In alcuni casi può essere utile indossare un tutore (splint) per ridurre la pressione sul tunnel carpale ed evitare posizioni sconfortevoli per il polso, soprattutto durante il riposo notturno.

Inoltre, esistono esercizi specifici di mobilità che sono utili per allentare la tensione sul tunnel carpale, i sintomi al nervo mediano e il dolore al polso.

Qui puoi trovare un esercizio che utilizziamo nel trattamento dei pazienti con sindrome del tunnel carpale.

Inizialmente non “forzare” con la mobilità e con lo stretching. È importante avere un approccio cauto e progressivo in modo da dare tempo al tessuto nervoso di adattarsi durante le manovre di allungamento.

tunnel carpale sintomi

Ma non è finita qui!

La neurodinamica per migliorare i sintomi

Un recente studio del 2022 ha dimostrato come l’aggiunta dellaneurodinamica” permetta di potenziare gli effetti della “fisioterapia classica” e di ottenere anche un miglioramento della forza muscolare.

“Che cos’è la neurodinamica?”

È una forma di trattamento che si basa sulla mobilizzazione del tessuto nervoso. Questa viene eseguita attraverso dei movimenti specifici ed è efficace per trattare la sindrome del tunnel carpale, i sintomi e migliorare la funzione muscolare.

Questa tecnica può essere svolta anche come auto-trattamento. Così facendo potrai imparare gli esercizi utili per ridurre in autonomia la tensione sul nervo mediano e favorirne lo scorrimento.

Se vuoi conoscere quali sono gli esercizi e i rimedi per alleviare la sindrome del tunnel carpale, i sintomi e recuperare la forza muscolare, richiedi ora una consulenza personalizzata.

Bibliografia

  • Hernández-Secorún, M., Montaña-Cortés, R., Hidalgo-García, C., Rodríguez-Sanz, J., Corral-de-Toro, J., Monti-Ballano, S., … & Lucha-López, M. O. (2021). Effectiveness of conservative treatment according to severity and systemic disease in carpal tunnel syndrome: a systematic review. International journal of environmental research and public health18(5), 2365.
  • da Silva, J. L. B., Chammas, M., Boretto, J., & Burmann, L. (2014). Carpal tunnel syndrome-part I (anatomy, physiology, etiology and diagnosis). Revista Brasileira de Ortopedia (English Edition).
  • Lewis, K. J., Coppieters, M. W., Ross, L., Hughes, I., Vicenzino, B., & Schmid, A. B. (2020). Group education, night splinting and home exercises reduce conversion to surgery for carpal tunnel syndrome: a multicentre randomised trial. Journal of Physiotherapy66(2), 97-104.
  • Ijaz, M. J., Karimi, H., Ahmad, A., Gillani, S. A., Anwar, N., & Chaudhary, M. A. (2022). Comparative efficacy of routine physical therapy with and without neuromobilization in the treatment of patients with mild to moderate carpal tunnel syndrome. BioMed Research International2022.
  • Wipperman, J., & Goerl, K. (2016). Carpal tunnel syndrome: diagnosis and management. American family physician94(12), 993-999.

Esercizi correlati a questo articolo

Prova a seguire questi esercizi per ottenere il massimo per la tua salute.

Difficoltà

bassa
Play Video

Se soffri di tunnel carpale sai che è un problema molto fastidioso e invalidante, in questo video ti spiego alcuni esercizi e consigli da mettere subito in atto per migliorare la situazione!

Vuoi dire la tua? Lascia un commento a questo articolo compilando il modulo qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RICEVI ESERCIZI E GUIDE

Iscriviti per ricevere gli esercizi da fare comodamente a casa tua, le nostre guide, video-guide, corsi e articoli sulla fisioterapia. Tutte le pratiche online da noi consigliate sono riconosciute dal Ministero Della Salute. Odiamo lo spam tanto quanto te, per cui non lo riceverai.

Articoli che potrebbero interessarti

Se hai trovato questa pagina interessante, prova a leggere uno di questi articoli!

Tendinite al polso: rimedi ed esercizi per curarla

Ottobre 21, 2023
Sintomi trattati: Dolore acuto, Gonfiore, Bruciore, Dolore cronico

Mal di testa da cervicale: come risolvere con i rimedi efficaci

Ottobre 8, 2023
Sintomi trattati: Dolore acuto, Rigidità , Stress, Ansia, Tensione

Rizoartrosi del pollice: sintomi ed esercizi

Settembre 15, 2023
Sintomi trattati: Dolore acuto, Gonfiore, Mancanza di forza, Dolore cronico

Spalla congelata: sintomi, cause e rimedi

Settembre 4, 2023
Sintomi trattati: Dolore acuto, Bruciore, Rigidità , Mancanza di forza, Dolore cronico

Vertigini da cervicale: cause, sintomi e rimedi

Luglio 11, 2023
Sintomi trattati: Dolore acuto, Sensazione di instabilità, Capogiri, Stress, Ansia, Mancanza di equilibrio, Dolore cronico

Dolore tra le scapole: cause, esercizi e rimedi efficaci

Giugno 6, 2023
Sintomi trattati: Dolore acuto, Rigidità , Stress, Dolore cronico, Tensione
RICHIEDI UNA

CONSULENZA

Siamo Fisiosocial, tra i primi in italia ad applicare la scienza della tele-medicina al mondo della Fisioterapia.

Invia la tua candidatura per una consulenza online.